Lidia
Favotto

Assistente

«Ho iniziato giovanissima a fare l’assistente alla poltrona. Dopo un’esperienza ultraventennale in uno studio, ho scelto di prendermi due anni per fare altre esperienze. Nel 2006 ho seguito un corso annuale per diventare Operatore Socio Sanitario: lo stesso giorno in cui ho sostenuto l’esame finale, avevo un appuntamento fissato con la dott.ssa Berton e da allora sono qui.

Mi piace particolarmente occuparmi dei bambini e fare in modo che si sentano a loro agio. Anche con gli adulti, è molto importante un approccio comunicativo sereno per trasmettere una sensazione di sicurezza.

Fuori dallo studio, amo mettere in gioco la mia creatività, dal restauro al cucito, dalla lavorazione della terracotta alla realizzazione di bijoux».